Giancarlo De Cataldo “Agatha Christie” per la serie “Detective selvaggi” da La Repubblica

Le storie che ha scritto vendevano ( e vendono) infinite copie. Ma il vero “giallo” che ancora circonda Christie riguarda il suo valore: c’è chi la giudica solo un’arma di distrazione di massa, chi una regina del pessimismo storico del noir.

continua a leggere l’articolo di Giancarlo De Cataldo

oppure vai al primo articolo della serie “Detective selvaggi” di Giancarlo De Cataldo

Annunci

Francesco Recami “Il diario segreto del cuore” da La lettura Il Corriere recensione di Ermanno Paccagnini

Non è sempre facile chiudere non solo delle storie, ma addirittura un ciclo. Perché la prima impressione che ricavi per buona parte della lettura di Il diario segreto del cuore di Francesco Recami, è proprio quella di come chiudere definitivamente il portone della casa di ringhiera al n. 14 d’una strada dalle parti di via Padova, a Milano, dalla quale non solo se ne sono andati per varie ragioni quasi tutti gli inquilini, ma soprattutto ne è venuto a mancare, assassinato in Morte di un ex tappezziere (2016), proprio l’asse portante, l’Amedeo Consonni.

Francesco Recami tira le fila delle storie ambientate nella casa di ringhiera dei precedenti romanzi. Affronta temi anche crudi presi dalla realtà (bullismo, pornografia, disagio giovanile) e lascia aperto il finale

 

continua a leggere l’articolo di Ermanno Paccagnini

Giulia Corsalini “La lettrice di Čechov” da La Lettura Il Corriere

Giulia Corsalini racconta la storia di Nina, una donna ucraina che sceglie di lasciare il suo Paese

«La vita umana, il sentimento incomparabile di una speranza di felicità assaporata da bambini e che ancora è possibile intravedere, nessuno sa rievocare tutto ciò come Čechov …». È forse in questa considerazione (critica ed emotiva insieme) la ragione che fa dell’autore di Tre anni la figura centrale e pervasiva del primo romanzo di Giulia Corsalini La lettrice di Čechov 

 continua a leggere la recensione di Paolo Di Stefano

Giorgio de Chirico “Lettere” a cura di Elena Pontiggia da Il Corriere, recensione di S. Grasso

 

 

La trentaseienne Raissa Gurievic (1894-1979) e il quarantaduenne Giorgio de Chirico (1888-1978). Il pictor optimus incontra a Roma la ballerina russa — attrice nel Teatro degli Undici di Luigi Pirandello e moglie del coreografo e regista teatrale Georgij Kroll — nel 1925, mentre la donna interpreta il personaggio principale della tragedia La morte di Niobe di Alberto Savinio. È amore a prima vista…

continua a leggere l’articolo di Sebastiano Grasso

 

Wilbur Smith “La guerra dei Courtney” da Il Corriere Cultura

Esce giovedì 3 per Harpercollins il nuovo libro, ambientato fra il 1939 e il 1945.

Il «maestro dell’avventura» torna in cattedra ma sulla lavagna questa volta sono i colori della storia a risaltare sugli altri. Ed è storia recente, drammatica, quella che ha segnato in maniera indelebile il Novecento e ha scavato, con la Shoah, una ferita insanabile nella coscienza collettiva…

…continua a leggere l’articolo di Marco Ostoni su Il Corriere Cultura

J.D. Salinger “Il giovane Holden”: l’anniversario (1 /1/ 1919) da Il Tirreno

l’anniversario

Il secolo di Salinger
e l’attualità senza tempo
del Giovane Holden

A cento anni dalla nascita di J.D. Salinger, a quasi 70 anni dalla prima edizione americana del Giovane Holden (1951) e a 60 da quella italiana, è tempo di celebrare lo scrittore, nato a New York il primo gennaio 1919. Salinger, in quelle pagine, racconta della ribellione e dell’impossibilità a essere adulti, come ha fatto tanta letteratura americana da ‘Tom Sawyer’ di Mark Twain a ‘Mr. Vertigò di Paul Auster, quasi fosse il paese a non poter diventare adulto, orfano e lacerato tra la libertà personale e la necessità di una comunità di appartenenza, tra l’essere amato e il bisogno di indipendenza.

Vai alla presentazione dell’opera

Enrico Deaglio “La zia Irene e l’anarchico Tresca” da Il Corriere della sera, recensione

La zia Irene e l’anarchico Tresca è un esperimento che mescola generi diversi per stringere l’obiettivo su una storia mai raccontata. Su come cioè la morte di un anarchico a New York avrebbe finito per decidere tutta la storia a venire, o meglio la storia che nessuno ci ha voluto raccontare.

Vai alla recensione di Ranieri Polese

Le pagine più visitate di tuttatoscanalibri nel 2018

 Le pagine più visitate nel 2018

Titolo

Homepage/Archivi
Tayari Jones “Un matrimonio americano”recensione di Rosella Postorino
Su tuttolibri: Chloe Benjamin “Gli immortalisti” recensione
Panorama Libri novità: i gialli italiani da leggere
Silvia Schiavo “I cieli visti dal tempio”
Da Il Tirreno: Giampaolo Simi “Come una famiglia” recensione di Flavia Piccinni
Intervista ad Hans Tuzzi sul Quotidiano della Provincia di Teramo
Narrativa
Su La Repubblica: Karen Green “Il ramo spezzato”
Da La Repubblica: Maurizio Maggiani “L’amore” presentazione di Concita De Gregorio
Su Consigli.it: i migliori 10 romanzi con il commissario Maigret
L’Espresso: Come funzionano davvero le classifiche dei libri
Da Panorama: gialli internazionali da leggere
Stefano Nasetti “Il lato oscuro della luna”
Daniela Alibrandi “Quelle strane ragazze”
Info
Da La Lettura del Corriere: Maria Attanasio “La ragazza di Marsiglia” recensione