Wilbur Smith “Il nuovo Regno” presentazione

Wilbur Smith, nato il 9 gennaio 1933  in Rhodesia (allora protettorato britannico e in seguito Stato indipendente dello Zambia) è scomparso di recente (13 novembre 2021) a 88 anni nella sua casa di Cape Town in Sudafrica, ha scritto fino alla fine mantenendo intatto fino in fondo il piacere di scrivere e inventare avventure. Il suo primo libro è datato 1964, Il destino del leone (arrivato in Italia per Longanesi nel 1981) l’ultimo è solo di qualche mese fa. Ha prodotto molti romanzi, molti ordinati in saghe, i Courtney, i Ballantyne, Hector Cross, il ciclo egizio.

Con l’ultimo “Il nuovo regno”, scritto in collaborazione con Mark Chadbourn, torna nel mondo dei faraoni quasi un prequel ai romanzi del ciclo sull’Antico Egitto. Il protagonista è Hui un ragazzo dotato non solo di bellezza fisica ma anche di principi e ideali, aperto e fiducioso.

Tutto sembra promettere un destino felice ma le trame ordite contro il padre, governatore di Lahun, e contro di lui per impossessarsi del potere, lo precipiteranno in una situazione diametralmente opposta. L’esperienza porterà Hui ad abbandonare l’ingenuità del ragazzo e a farsi sempre più adulto con la consapevolezza di poter trarre vantaggio da quanto ha imparato insieme ai predoni hyksos per una giustizia da ristabilire.

“[…]Finché non si trova al centro di una battaglia ancor più grande, quella per il cuore stesso dell’Egitto. Così, mentre i segreti del passato emergono dalle tenebre e anche gli dei scendono in campo, Hui si ritrova a combattere al fianco del prode generale egizio Tanus e del potente mago Taita. E a quel punto dovrà scegliere il proprio destino: diventare un eroe del vecchio mondo, o andare incontro al futuro di un regno nuovo”. (da Harper Collins Italia)

dello stesso autore su tuttatoscanalibri:

Re dei re

La guerra dei Courtney

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.