George Eliot “Romola” presentazione

 

George Eliot ( pseudonimo di Mary Anne Evans, scrittrice inglese ottocentesca) autrice tra gli altri del romanzo Romola, un classico, che torna dopo molti anni nelle librerie con le edizioni Clichy per la traduzione di Giovanni Maria Rossi.

Uscito a puntate sul Cornhill Magazine nel 1862, fu stampato l’anno successivo.

È ambientato a Firenze, la Firenze rinascimentale e muove le mosse dalla morte di Lorenzo il Magnifico (1492) fino all’esecuzione di Girolamo Savonarola. Una ricostruzione storica minuziosa e vivida che pullula di personaggi realmente esistiti: Machiavelli, Bernardo del Nero, Piero di Cosimo, il pittore, ma anche personaggi minori frutto dell’inventiva dell’autrice come l’ingenua Tessa o il barbiere Nello o il ferrivecchi Bratti. Eliot lo scrisse soggiornando a lungo a Firenze nel 1860 per raccogliere le varie documentazioni necessarie alla stesura, come ricorda una targa commemorativa che occupa in via de’ Tornabuoni la facciata dell’albergo che la ospitò. La palazzina era stata sede dell’albergo “Londres e de Suisse” che alloggerà nel 1862 Dostoevskij, ma anche molti e famosi musicisti come Rossini, Verdi e Donizetti.

da Clichy Edizioni

Una straziante storia d’amore, politica e morte nella Firenze del Rinascimento, introvabile da 50 anni e mai pubblicata in edizione integrale

[…] Romola è considerato uno dei più precisi e attenti romanzi storici di sempre, per la cura della documentazione, la profondità delle numerose parentesi artistiche e storiche, lo stile altissimo di scrittura. […] al centro della vicenda sono le vicissitudini del bel letterato e avventuriero Tito Melema e della sua amata Romola, che pian piano diventa il fulcro di tutta la narrazione, tra le prime figure letterarie femminili di tale spessore e ricchezza, assieme e contemporaneamente alle eroine di Jane Austen e delle sorelle Brontë. […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.