Carlo Emilio Gadda “Quer pasticciaccio brutto de via Merulana”

Dal 1934 al secondo dopoguerra Gadda  scrisse le sue opere maggiori tra le quali il “Pasticciaccio” apparso in un primo momento in “Letteratura” la rivista letteraria fondata, nel 1937, e diretta da Bonsanti (numeri 26, 27, 28, 29, 31, 1946-47). Il “Pasticciaccio” fu scritto a Firenze nel ricordo di lontani soggiorni romani.

 

Vai alla presentazione dell’opera di Gadda

e anche:

Carlo Emilio Gadda: il mondo è un groviglio di Lorenzo Strisciullo

e anche alla recensione di Lorenzo Strisciullo su mangialibri

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.