Madeline Miller “La canzone di Achille” presentazione

traduzione di Matteo Curtoni e Maura Parolini 

Scritto nel 2011, nel 2012 ottiene il prestigioso Orange Prize, viene pubblicato in Italia nel 2013, e da allora è stato un successo di vendite e ancora oggi occupa i primi posti nelle classifiche dei libri più venduti.

L’autrice, bostoniana, docente con una preparazione classica, rivisita varie pagine dell’opera di Omero in modo del tutto inedito ricostruendo, attraverso la voce di uno dei protagonisti, la storia di un incontro, di un’amicizia, di un amore e della morte di entrambi.

È Patroclo infatti che racconta a partire da pochi scampoli rimasti nella memoria di un bambino, il primo incontro e i passaggi successivi quando lui, figlio di re, perde tutto per un involontario incidente ai danni di un coetaneo che ne causerà la morte: verrà esiliato a Ftia, dove re Peleo lo accoglierà insieme ad altri esuli. È qui che Achille sceglierà Patroclo come therápōn il compagno d’armi del principe. La storia di un incontro, di una crescita, di momenti felici sul monte Pelio con il centauro Chirone loro maestro, di un giovane e goffo Patroclo che ammira la bellezza e l’abilità del futuro eroe guerriero, il migliore dei greci, lo sbocciare di un amore omosessuale, nonostante le differenze e le diverse potenzialità.

[…]due giovani, prima amici, poi amanti e infine anche compagni d’armi […]destinati a concludere la loro vita sulla pianura troiana e a rimanere uniti per sempre con le ceneri mischiate in una sola, preziosissima urna. […] un legame tra uomini spogliato da ogni morbosità e restituito alla naturalezza con cui i greci antichi riconobbero e accettarono l’omosessualità. Patroclo muore al posto di Achille, per Achille, e Achille non vuole più vivere senza Patroclo” (da Marsilio Editori)

dello stesso autore su tuttatoscanalibri

“Circe”

Hannah Lynn “Il segreto di Medusa. Tutta un’altra storia” presentazione

Con la traduzione di Mariafelicia Maione per Newton Compton “Il segreto di Medusa. Tutta un’altra storia” titolo originale Athena’s Child primo volume di una trilogia dedicata alle figure femminili della mitologia greca.

La Lynn rivisita il mito di Medusa costruendo, come recita il titolo in italiano, tutta un’altra storia, quella sepolta nel silenzio e mai svelata nemmeno dall’eroe Perseo che unico riuscì a decapitarla. La versione della Lynn si richiama ad una leggenda più tarda che voleva Medusa dalla bellissima chioma e rivale di Atena, ma anche fanciulla bramata da uomini e da dei, violata da Poseidone che la possiede contro la sua volontà nel tempio della dea Atena. Una versione quest’ultima che ritroviamo nelle Metamorfosi di Ovidio (Libro IV)

Medusa fu notissima per bellezza, desiderata e contesa da molti pretendenti,

e in tutta la sua persona nulla era più splendido dei capelli:[…]

Narrano che il signore del mare la violasse in un tempio

di Minerva: inorridita la casta figlia di Giove con l’egida

si coprì il volto, ma perché il fatto non restasse impunito

mutò i capelli della Gòrgone in ripugnanti serpenti.

Ancor oggi la dea, per sbigottire e atterrire i nemici,

porta davanti, sul petto, quei rettili che lei stessa ha creato”.(vv794-803)

Il tema conduttore del romanzo è proprio legato allo stupro quando tutta la vita della giovane Medusa, sacerdotessa non creduta dalla dea, viene stravolta cadendo vittima due volte: la prima per non essere stata capace di convincere la dea della sua innocenza e la seconda, ignorando i suoi poteri, uccidendo il padre e la madre e coinvolgendo le sorelle nella sua tragedia.

Il romanzo si apre quando il padre, per salvarla dal desiderio lascivo dei pretendenti incantati dalla sua bellezza, la porta ancora tredicenne al tempio. E al tempio sarà protettrice degli indifesi e soprattutto delle donne vittime di violenze anche tra le pareti domestiche. Segue lo stupro e l’abbandono del tempio e l’inizio di un periodo lunghissimo in cui per difendersi dovrà ancora uccidere fino all’arrivo di Perseo, eroe diverso, al quale parlerà e che saprà ascoltare conoscendo la verità che non rivelerà mai.

Brevi note biografiche

Hannah Lynn è una scrittrice di successo internazionale. È nata e cresciuta nelle Cotswold, le splendide colline al centro dell’Inghilterra, prima di laurearsi e diventare un’insegnante. Attualmente vive sulle Alpi austriache.(da Newton Compton autore)