Luca Sciortino “Vita di un albero raccontata da sé medesimo”, la presentazione su Panorama Libri

C’è un mistero che abita i nostri alberi, un qualcosa che ce li rende commoventemente prossimi, amati, fraterni, e al contempo un qualcosa che li rende alieni, impassibili, addirittura impossibili: come possono raggiungere certe età?
Come possono restarsene lì a fare sempre le stesse cose mentre il nostro mondo rischia di implodere? Sono saggi oppure sono totalmente indifferenti ai destini degli altri abitanti del pianeta?
La storia 
Vita di un albero raccontata da sé medesimo risponde a queste domande, per 
educare e conoscere l’ambiente, la natura, il mondo.
La storia
Passano gli anni e Gina Fronzuta, una simpatica, attenta, curiosa e loquace quercia, cresce incrementando gli anelli del suo tronco, sempre più forte e robusto. Crescono anche i rami e la sua chioma ombrosa, che spesso dà riparo a uccelli e ad altri animali del bosco. Gina Fronzuta parla con loro, scopre le loro storie, li ritrova generazione dopo generazione. Un lento fluire del tempo, con i ritmi naturali delle stagioni, l’alternanza tra luce e notte, che diventa la sua divertente autobiografia, fatta di incontri, amicizie, ma anche pericoli.(da Erickson Editore)

e anche

Brevi note biografiche

Luca Sciortino, filosofo della scienza, divulgatore scientifico e scrittore. Scrive di scienza sulle pagine del settimanale «Panorama» da oltre quindici anni. Per Erickson ha pubblicato Vita di un albero raccontata da sé medesimo (2022) e Vita di un atomo raccontata da sé medesimo (2010, 2022), tradotto in cinese,

La presentazione su Panorama Libri