Claudio Piras Moreno “In fondo al mare la luna”

Claudio Piras Moreno:

“In fondo al mare la luna”

 

Sotto i raggi della luna si svolgono le vicende di due giovani in un piccolo paese di pescatori. La sua presenza o assenza non ha influenza soltanto sulle maree, sugli spostamenti dei pesci, ma sull’intero agire di quell’umanità a lei esposta. Essa è testimone silenzioso d’ogni cosa e sembra impallidire al cospetto dello sciagurato agire degli uomini. Adela, figlia di un pescatore imbarcato nel peschereccio più grande del paese, vive una vita innocente e priva di malizia e pudori. In una delle sue passeggiate notturne viene vista da Lorenzo farsi il bagno nuda in una caletta appartata. Adela diviene amica della luna e di Catalina, un’anziana del paese che ha avuto tanti figli da uomini diversi e la cui esistenza è segnata da un continuo trascinarsi nella miseria, tra abbandoni, lutti e malignità. Sempre scalza anche d’inverno, col suo parlare scurrile scandalizza l’intero paese, tranne Adela.
Nella vita della giovane è apparso Lorenzo, marinaio imbarcato sul peschereccio Mariposa. Tra loro si pongono numerosi ostacoli e incomprensioni, tra i ritmi febbrili della pesca, burrasche improvvise, la cattiveria della gente e violenze.

 

Claudio Piras Moreno

Su Amazon

Annunci