Ferdinand. A. Ossendowski “Bestie, Uomini, Dei. Il mistero del Re del Mondo”

Ferdinand. A. Ossendowski “Bestie, Uomini, Dei. Il mistero del Re del Mondo

Edizioni Mediterranee, pagine 240

Su Amazon in ebook euro9,99

in cartaceo 18, 27

 

L’autore e l’opera:

Ferdinand Antoni Ossendowski (1871-1945) chimico e ingegnere minerario polacco, ricoprì cariche importanti durante la guerra russo-giapponese, fu alto commissario addetto ai combustibili, e durante la grande guerra, fu inviato speciale in Mongolia. I suoi studi e le opere scientifiche gli valsero la cattedra di chimica industriale e di geografia economica al Politecnico di San Pietroburgo. E non solo fu anche giornalista e scrittore. L’avventura di viaggio che descrive nel suo libro Bestie, Uomini, Dei. Il mistero del Re del Mondo ebbe inizio nel 1920, un resoconto particolareggiato della sua peregrinazione attraverso Siberia, Mongolia,Tibet, Manciuria e Tranrsbaikalia per sfuggire ai bolscevichi, e si concluse a Pechino nel 1921. La prima edizione polacca fu del 1922 cui seguirono quella inglese, parigina e nel 1925 quella italiana.

Nella Nota all’edizione italiana, in digitale del 2014, delle Edizioni Mediterranee, Gianfranco De Turris ci propone quattro chiavi di lettura del testo: “come un avvincente volume di viaggi e avventure attraverso migliaia di chilometri di pianure gelate, montagne ventose e innevate, laghi ghiacciati che sprofondano sotto il peso dei cavalli […]”; “come un’opera politica e non solo di giornalistica testimonianza, un po’ l’involontario opposto di John Reed […] Non solo quindi la descrizione delle battaglie, degli eccidi, delle fucilazioni tra mongoli, russi e cinesi, ma anche una documentazione diretta del modus operandi del comunismo leninista delle origini […]; “come una specie di biografia degli ultimi momenti di Roman von Ungem-Stemberg, Ungern Khan, il nobile russo […] considerato folle e sanguinario; “come un libro dagli inquietanti risvolti religioso-esoterici […] Il mito del Re del Mondo […] dell’eroe dormiente in un luogo nascosto o sotterraneo e che un giorno si sveglierà per portare la salvezza nel momento dell’estremo pericolo”.

Annunci