Helena Petrovna Blavatsky “Iside svelata”

Helena Petrovna Blavatsky     

“Iside svelata”

in ebook su Amazon

volume I

e volume II 6,99 ciascuno

In cartaceo i due volumi, euro80,00

I numerosi scritti della Blavatsky diffusero, anche nell’austero clima culturale europeo di fine Ottocento, una nuova concezione dell’esistenza umana e della vita dopo la morte, influenzando profondamente il pensiero di scrittori, pittori, scienziati e musicisti (da Jack London a D.H. Lawrence, da Gauguin a Klee, da Mahler a Sibelius, da Edison a Yeats)” Dal sito “SocietàTeosofica”(http://www.teosofica.org/it/news/notizie/iside-svelata,3,1055)

L’autrice e la Società Teosofica:

Elena Petrovna Hahn, da coniugata Blavackij, ma conosciuta con il nome anglicizzato in Blavatsky, nacque a Ekaterinoslav, nella Russia meridionale, nel luglio del 1831. In età giovanile viaggiò molto e fu ripetutamente in Africa, in Europa, in America, e in varie parti dell’Asia. Dal 1867 al 1870 fu in Tibet, anni considerati decisivi per la sua evoluzione interiore e dove pare essa sarebbe stata avviata, con istruttori illuminati, all’occulto.

Nel 1873 si trasferì negli Stati Uniti d’America dove conobbe il colonnello H. S. Olcott che collaborò con lei a raccogliere un gruppo di aderenti, con i quali fondò nel 1875 la Società Teosofica. Nel 1878 si trasferì in India e la Società Teosofica ebbe da allora lì la sua sede centrale e nel 1879 un proprio organo ufficiale nella rivista Theosophist. La Società raccolse ampie adesioni soprattutto tra le classi colte del mondo anglosassone. Si costituì ente sociale a Madras il 3 aprile 1905 con i tre scopi fondamentali:1 Formare un nucleo della “Fratellanza universale” dell’umanità senza distinzione di razza, di credenza, di sesso, di casta o di colore; 2 Incoraggiare lo studio delle religioni comparate, delle filosofie e delle scienze; 3 Investigare le leggi inesplicate della natura e i poteri latenti dell’uomo. Nell’estate del 1875 H.P.Blavatsky cominciò a scrivere l’Iside Svelata, che terminò nel 1877 e che fu pubblicata con il sottotitolo “Chiave universale dei misteri della scienza e della teologia antiche e moderne”, un’opera di grande ampiezza di contenuti in grado di far conoscere al mondo occidentale gli insegnamenti delle tradizioni orientali: in due volumi, il primo dedicato alla Scienza ed il secondo alla Teologia.

Un’altra opera fu “La dottrina segreta” in cui illustra l’evoluzione dell’universo e dell’umanità con la spiegazione dei vari simboli delle religioni e mitologie del mondo. L’autrice trascorse gli ultimi anni di vita a Londra dove morì nel 1891.

Annunci