William Somerset Maugham “Il filo del rasoio”

 

William Somerset Maugham

Il filo del rasoio

Adelphi

pag 396

Su Amazon in ebook euro7,99

in cartaceo euro11,05

e altre offerte

 

Dalla quarta di copertina

 

Camminare sul filo del rasoio è difficile, dice il passo delle Upanishad che Somerset Maugham ha posto in epigrafe a questo romanzo, da molti considerato il suo capolavoro.

In effetti, non facile si presenta l’impresa di Larry Darrell, un giovane americano traumatizzato dagli orrori della Grande Guerra che per fascino, bellezza, intelligenza sembrerebbe poter avere tutto e che invece sceglie la via più imprevedibile: vivere, qualunque cosa questo significhi, lavorare in miniera, imbarcarsi come mozzo o partire per l’India alla ricerca dell’Illuminazione. Nulla sembra poterlo fermare neppure l’evidente passione dell’incantevole Isabel, abituata a essere inseguita, non a inseguire, neppure lo sguardo quasi intimidito di Maugham stesso, che qui compare fra i personaggi, lacerando così l’ultimo velo della finzione. Un azzardo che sorprende ancora oggi, così come stupisce la constatazione che in questo romanzo assolutamente contemporaneo tutti i capi d’accusa in genere usati per relegare Maugham nella letteratura di puro intrattenimento – trame troppo robuste, personaggi troppo credibili, atmosfere troppo esotiche – si trasformano, una pagina dopo l’altra, in definitive, e smaglianti, prove a discarico.

“Solo uno scrittore parecchio snob e consapevole della sua bravura può concedersi il lusso, alla pagina 317 di un corposo romanzo, di avvertire il lettore che perderà poco o nulla “ di quel tanto di storia”che ha da raccontare, se salta a piè pari il capitolo successivo. Lo scrittore è William Somerset Maugham; il capitolo è il sesto; il romanzo corposo è Il filo del rasoio: da molti considerato il suo capolavoro. Per quanto, invece, riguarda la bravura, possiamo dire che tutto ciò che viene raccontato in questo capitolo( che noi non abbiamo affatto saltato, è ovvio) in fondo lo avevamo intuito. Era, senza essere stato dichiarato in maniera esplicita, nel romanzo: lo sapevamo già. Non è bravo uno così”( Giorgio Montefoschi).

Chi era W. Somerset Maugham?

Romanziere e commediografo inglese nacque a Parigi (1874 -1965). Divenne medico nel 1897 anno in cui pubblicò il suo primo romanzo che fu un vero successo tanto che decise di dedicarsi alla letteratura anche se i suoi successivi scritti non incontrarono il favore del pubblico. Si trasferì a Parigi e conobbe la miseria prima che il successo tornasse a sorridergli, era il 1903. Da allora fu Autore di innumerevoli racconti, romanzi e commedie tradotti in tutte le lingue. “Il filo del rasoio” fu pubblicato nel 1944.

Annunci