François Cheng “L’anima. Sette lettere a un’amica” su Il Corriere Cultura, di Susanna Tamaro

 

La scoperta dell’anima dietro al velo del Natale

François Cheng (Bollati Boringhieri): dal novantenne autore sino-francese una lezione su temi profondi ma trascurati. Le parole di François Cheng ispirano una riflessione sul senso delle feste

 

di Susanna Tamaro

L’altra sera, tornando a casa, mi sono resa conto che il Natale è ormai vicino. Il Natale, con le sue musichette ossessive, con la coazione a comprare è diventato ormai un ciclico rito pagano, un altare su cui si sacrificano soldi, malumori, nevrosi. Pensavo a queste cose rileggendo lo splendido libro di François Cheng, “L’anima”. L’autore, un poeta cinese novantenne, risponde a sette lettere di un’amica. Riportare la centralità dell’anima nella vita dell’uomo vuol dire educare il sentimento a non essere la sua parodia, il sentimentalismo; vuol dire rimettere la tensione verso il reale al centro della persona.

continua a leggere l’articolo di Susanna Tamaro

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.