Luca Bianchini “So che un giorno tornerai”da tuttolibri La Stampa

Quando scrivo un romanzo non ho un criterio preciso, soprattutto nel momento in cui scelgo cosa raccontare: non penso ai lettori, a cosa vorrebbero, perché credo che il modo migliore per rispettare veramente chi ti legge sia offrirgli ogni volta qualcosa che non si aspetta.

Vai al Diario di scrittura di Luca Bianchini

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...